La Compagnia dell’Anello: la speranza divampa

Il 16 marzo, alle ore 18, presso la bella sala Delmo Veronese si è tenuto il secondo appuntamento della nostra rassegna letteraria dal titolo‘La Compagnia dell’Anello: la speranza divampa‘. Oltre all’editore Simone Draghetti di Linee Infinite, casa editrice di Lodi che pubblica la collana ‘Phantasia’, erano presenti tre autori (Davide Galati – nostro giurato al concorso letterario – Davide Truzzi e Lorenzo Calanchini) arrivati rispettivamente da Verona, Reggio Emilia e Modena per presentare ‘E un elfo li radunò’, ‘In nomine Patris’ e ‘Il Viaggio di Alyehl’. 
Piccole cose in confronto alle meravigliose pubblicazioni straniere, ma è anche il sintomo di un tentativo di far nascere un filone fantastico italiano. Se volete leggere la trama dei libri e conoscere gli autori spulciando il sito troverete di tutto e di più. A chi invece è stufo dei cartacei affermiamo con orgoglio che era presente anche Alberto Bombonato con ‘Khal. Il signore del male’, un ebook pubblicato da GDS, specializzata esclusivamente nel settore.
Il dibattito, incentrato sulle difficoltà del fantasy italiano e sul poco spazio che trovano gli autori emergenti nell’attuale panorama editoriale, ha avuto come scopo quello di portare alla ribalta voci e volti nuovi. Sì, il Sentiero è anche questo, è promozione.
L’incontro, animato da un Gioco dell’Oca condotto dalla moderatrice Ilaria Ragona, prevedeva che ad ogni casella corrispondesse unacitazione e una domanda riguardante i libri presentati. La vittoria, con conseguente lettura di un passo tratto dal libro del giocatore arrivato per primo alla casella finale, è andata a Davide Truzzi, autore di ‘In nomine Patris’.
Le flautiste Eva Vigato e Anna Ferretti si sono cimentate con quattro brani tra cui alcune sonate tratte da Il Flauto Magico di Mozart, un pezzo sugli hobbit e Greensleves. La conclusione, un bel momento conviviale, ha permesso poi alla cinquantina di persone presenti di fare domande direttamente agli autori.

Guarda tutte le foto dell’evento!